Ho Rivisto La Mia Stella Don Silvio Favrin, Giugno 1977

Ho una stella amica

Scintillante gioia e speranza

che mi accompagna

nel mio pellegrinare.

A Bologna la mia stella

Era presente, lucida

Nelle gelide notti del Sant’Orsola,

sospesa come una lampada

alla finestra di casa, lontana.

A Padova brillava

Nel pezzetto di cielo oscuro

ritagliato avaramente

tra enormi costruzioni

che rinserrano il patire umano

in spazi di stretti orizzonti.

Adesso qui dal mio letto

ho ritrovato la mia stella.

Come ai magi erranti

seguendo pazienti

un segno del cielo,

la stella è riapparsa

e fissa la luminosa fedeltà

del Padre, che attende

senza mai stancarsi

il ritorno del figlio.

***

L'indice completo degli scritti di Don Silvio Favrin.